west cork whisky

Passione e ricerca per dar vita ad un sapore unico, affinato nelle botti dei migliori Bourbon, Rum, Peat Charred e Sherry

“Innovazione e tradizione, un ossimoro soddisfacente” questa potrebbe essere la definizione se volessimo descrivere in breve la famiglia di bottiglie della distilleria West Cork.

Prodotti in piccoli lotti, Single Malt realizzati al 100% con malto d’orzo irlandese distillati tre volte e poi invecchiati in botti di bourbon di primo riempimento. Ciascuno viene poi maturato in una botte di liquore per diversi mesi e quindi ha un carattere unico.

Una distilleria costruita e gestita dalle persone, per le persone

A Cork, città in cui è nata la cultura del whisky in Irlanda, tre amici d’infanzia si sono riuniti e hanno fondato la distilleria indipendente West Cork, la più meridionale dell’Irlanda, abbracciata quindi da un clima temperato che risulta ideale per l’affinamento del whisky.

Quando hanno iniziato, non sembrava una giusta scelta economica aprire una distilleria, ma i cugini McCarthy erano desiderosi di cambiare vita e di unirsi alla famiglia O’Connell. John O’Connell infatti proveniva da una lunga tradizione familiare di distillatori e con la sua esperienza e la scelta di servirsi di materie prime cresciute solo in Irlanda hanno iniziato a creare liquori. 

Non passò molto tempo, tuttavia, prima che la West Cork grazie alla passione per la loro terra e la voglia di sperimentare gusti nuovi dessero alla luce una gamma eccellente di whisky irlandesi che adesso scopriremo.

Bourbon Cask, ottimo compagno per le sere autunnali

Il Bourbon Cask è un Irish Blend, che consiste per il 75% di Irish Grain Whisky e per il 25% di Irish Malt Whisky. Prodotto con cura in botti di Bourbon First Fill fino ad ottenere una morbidezza che si sposa perfettamente con i sentori che si susseguono, mela, noce moscata, agrumi e pepe, sino a raggiungere il finale persistente che termina con un piacevole calore.

12 YO Rum Cask, l’equilibrio eccellente tra i gusti

Una versione limitata invecchiata in botti di Bourbon di primo riempimento per 12 anni e finito per circa 110 giorni in botti di rum. La West Cork opta per una maturazione in botti selezionate per un periodo più breve rispetto ad altre distillerie per evitare di sopraffare la maturazione della botte di bourbon donando così una presenza intensa di dolcezza che viene bilanciata piacevolmente dal malto puro più fruttato e terroso.

Whisky Glengarriff Peat Charred Cask, un’ affumicatura inconfondibile

Questo whisky matura in botti di Sherry prima di essere trattato per un periodo di finitura in botti che sono state carbonizzate utilizzando torba della foresta di Glengarriff. I distillatori hanno persino il loro dispositivo su misura, costruito con l’aiuto di un fabbro locale, per eseguire la carbonizzazione. Il risultato al palato è una fumosità tendente al dolce che raramente si vede nel whisky irlandese e un aroma di frutta secca con un accenno di cannella che cresce in sottofondo.

12 Years Old Sherry Cask Finish, trascorri un momento catturato dai sapori

Per finire troviamo l’Old Sherry Cask Finish che conferma la scelta vincente della maturazione paziente in botti di bourbon per 12 anni prima di essere finito in botti di sherry Bodegas Baron.

L’influenza delle Bodega Baron Sherry è molto chiara, con un Single Malt speziato esaltato da note di frutta secca e candita, in particolare fichi e prugne. Cambio di scena sul finale, secco con speziatura piccante.

Ormai è chiaro, se la West Cork ha vinto numerosi premi ed è disponibile in oltre 70 paesi in tutto il mondo non è un caso; qualunque sia la scelta, l’importante è farsi scaldare da una bottiglia della Cask Collection.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Add to cart